ISTITUTO COMPRENSIVO DI CERETOLO - (BO)



Barbara Manfredini (pianoforte e coordinamento)


Nata a Bologna, si è diplomata brillantemente in pianoforte nel 1991 sotto la guida di Maria Letizia Pascoli. Ha successivamente studiato composizione presso il Conservatorio di Bologna e si è diplomata brillantemente in direzione d’orchestra con Donato Renzetti presso l’Accademia Musicale Pescarese nel 1997. Si è classificata al 2° posto al concorso di Budapest nel 1996.
Dal 1992 al 2013 ha collaborato come pianista e direttore d’orchestra con Orchestra e Coro dell’Università di Bologna, con la quale si è esibita in concerto in Italia e all’estero. Nel 2000 ha ricevuto il sigillo d'Ateneo dell'Università di Bologna. Ha collaborato con
Dal 1998 è titolare della cattedra di Esercitazioni Orchestrali presso la Scuola Comunale di Musica “Giuseppe Sarti” di Faenza. Come pianista e direttore al pianoforte ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica di Pescara, l’Orchestra Euridice di Bologna, l’Orchestra Pro Arte Marche, l'Orchestra Sinfonica di Pesaro, l’orchestra della Cappella Teatina di Bologna, l’ensemble vocale L. Gazzotti di Modena e il coro Filippo Marchetti di Camerino, il coro Jubilate di Faenza,  il Teatro di Cagli (PU), il Coro di Schwäbisch-Gmund (Germania), la Royal Academy di Aahrus (Danimarca), il festival "Orchestrades" di Brive-la-Gaillarde (Francia).

Nel 2013 assieme al violinista Daniele Ferrari ha fondato l’Orchestra Sursum Corda, con la quale si esibisce come direttore al pianoforte.


Andrea Biamonte (pianoforte)

Andrea Biamonte ha conseguito il diploma di vecchio ordinamento in pianoforte con il massimo dei voti al Conservatorio di Musica “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza nella classe del maestro Antonio Consales. Nel 2016 ha conseguito il diploma accademico di Secondo livello, sempre in pianoforte, con il massimo dei voti e lode, presso il Conservatorio di Musica “Lorenzo Perosi” di Campobasso, sotto la guida del Maestro Giuliano Mazzoccante.

Dimostrando spiccate qualità artistiche già in tenera età, si è ben presto distinto in diversi concorsi nazionali ed internazionali tra cui il Concorso Pianistico Internazionale “Euterpe”, Corato (BA), Concorso Internazionale Giovani Musicisti “Salieri”, Legnago (VR), Concorso "Lucio Stefano D'Agata" International Music Competition, Acireale (CT). Ha preso parte a numerose masterclass tenute da importanti musicisti tra cui Cristiano Burato, Antonio Pompa-Baldi, Nikita Fitenko, Valentina Berman, Andreas Frölich, Nina Tichman, Aleksandr Kobrin, e a diversi festival internazionali tra cui “Clavicologne International Piano Festival 2015” in Aachen e “Malta International Music Festival 2015”. Si è esibito e si esibisce in vari concerti, iniziative e progetti organizzati dai rispettivi conservatori frequentati e da associazioni culturali in Italia e all’estero, come: “Concerti del Tempietto, festival musicale delle nazioni” presso Teatro di Marcello, Roma, “Concerto presso Sala Castello Santa Severina (KR)”, “Concerto presso Auditorium Sant’Agostino, Atri (TE), “Concerto presso Yasar University" (Izmir, Turkey), “Recital pianistico” presso Centro Artistico Musical Santa Cecilia (Foios, Valencia).

Nel 2016 è stato docente di pianoforte nei corsi base dell’Accademia Internazionale "Cenacolo della Musica” (Catignano, PE). Negli anni accademici 2014/2015 e 2017/2018 ha svolto attività in qualità di assistente di pianoforte presso il conservatorio "Stanislao Giacomantonio" di Cosenza. Attualmente continua la sua formazione artistica con il Maestro Cristiano Burato.



Marco Fiorini (chitarra)


Inizia a studiare chitarra con Marco Vienna, avvicinandosi fin da subito al blues e all’improvvisazione.
Si diploma poi alla Rock Guitar Academy di Donato Begotti a Milano, seguendo il corso CCR con Antonio Cordaro.

Dopo essersi trasferito a Bologna si laurea in Ingegneria Informatica e successivamente in Chitarra Jazz presso il Conservatorio G.B. Martini sotto la guida del M° Tomaso Lama, con una tesi sulla musica di Steve Coleman.

Successivamente frequenta il Biennio Specialistico in Musica da Film presso lo stesso Conservatorio e segue il corso di Sound Producer per il Cinema e l’Audiovisivo al Modulab Studio di Casalecchio di Reno.
Qui, guidato da Marco Biscarini, partecipa alla realizzazione delle musiche per il corto “Il Mondiale in Piazza” di Vito Palmieri, vincitore del Premio Miglior Film e del Premio Miglior Valorizzazione Patrimonio Culturale del concorso Migrarti alla 75esima Mostra del Cinema di Venezia 2018.

Ha seguito workshop e seminari con Steve Coleman, Barry Harris, Peter Bernstein e studiato composizione e arrangiamento con Aurelio Zarrelli, Paolo Silvestri, Michele Corcella e altri.

Ha preso parte a centinaia di concerti in tutta Italia e all’estero, suonando in importanti rassegne come Bologna Jazz Festival, Torrione Jazz Club, Fano Jazz by the Sea, Ravenna Festival, European Culture Forum.
Per due anni consecutivi suona con l’Orchestra Senzaspine e Nicola Balestri alla Fiera di San Lazzaro in tributi a Lucio Battisti e Lucio Dalla, contribuendo anche con un suo arrangiamento.
Partecipa con sue composizioni alle performance teatrali “Il gran lupo cattivo. Antisemitismo italiano 1938-2018” e “Mere Ubu Varietè” curate da Paolo Billi.

Ha registrato diversi album con The Old Red Bicycle, And So Your Life Is Ruined, Up There: The Clouds, Federico Braschi e Enrico Gardini.
Nel corso degli anni le sue band sono state pubblicate da diverse etichette indipendenti, come Frohike Records (Italia), Tokyo Jupiter Records (Giappone), V4V (Italia), Voice Of The Unheard (Francia), Lonely Voyage Records (UK).

Nel 2017 inaugura una serie di video su YouTube introducendo il concetto di Armonia Negativa, collezionando più di 100.000 visualizzazioni.



Alain Pattitoni (chitarra)


Alain Federico Pattitoni, classe 1991, inizia a suonare la chitarra all’età di 10.
Dopo aver studiato principalmente da autodidatta e suonato in diverse formazioni amatoriali , all’età di 19 anni si iscrive al triennio di chitarra jazz presso il conservatorio “Luigi Canepa” di Sassari. Partecipa ad alcune edizioni dei seminari estivi di “Nuoro jazz” nei quali viene premiato con delle borse di studio nel 2012 e nel 2014.
Nel 2015 entra a far parte del gruppo musicale “Cordas et Cannas”, un gruppo storico sardo attivo dalla fine degli anni 70’.
Nello stesso anno consegue il Diploma Accademico di primo livello in Chitarra Jazz con votazione 110 e lode e frequenta inoltre i seminari estivi di “Siena Jazz”.
Nel 2016 si iscrive al Biennio Jazz presso il conservatorio “G.B. Martini” di Bologna; si trasferisce quindi nella nuova città e inizia il nuovo percorso accademico, studiando chitarra col Maestro Tomaso Lama.
Nella città di bologna inizia ad esibirsi in alcuni locali e in qualche occasione, attraverso il conservatorio, al “Bologna Jazz Festival”.
Nel 2017, all’interno del conservatorio, vince una delle due borse di studio messe a disposizione dal premio “Mutti”, consistenti nell’iscrizione ai seminari estivi di “Siena Jazz” nel 2018.
Nel frattempo continua la sua collaborazione con i “Cordas et Cannas”, con i quali nel 2018 suona in alcuni importanti Festival, quali l’ “Eurofolk Festival” di Ingelheim in Germania e il Festival “Caffeina” di Viterbo; lo stesso anno frequenta nuovamente i seminari estivi di “Siena jazz”.
Nel 2018 e 2019 suona più volte nell’orchestra jazz del conservatorio di Bologna.
Nell’aprile 2019 consegue il Diploma Accademico di secondo livello in Musica Jazz con votazione 110 con lode e menzione speciale.
Attualmente continua la sua attività di musicista tra la città di Bologna e la Sardegna.



Clarissa Montecchi (flauto traverso e propedeutica)


Ha conseguito il Diploma di Triennio Ordinamentale di I livello in flauto traverso nell'anno 2016 presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali "O. Vecchi - A. Tonelli" di Modena e nella stessa sede nel 2019 ha ottenuto la laurea di Biennio Ordinamentale di II livello con il massimo dei voti. Ha studiato con i Maestri D. Alfano, G. Betti, M. Marasco, A. Oliva, M. Serafini. Ha insegnato ed insegna flauto in scuole di musica.  Essendo interessata anche all'aspetto educativo musicale sin dalla prima infanzia ha partecipato ad alcuni seminari Orff - Schulwerk tra i quali “La musica piccola” di Paola Anselmi ed ha collaborato con alcune scuole elementari portando progetti di primo approccio alla musica.


Esperienze musicali: Ha eseguito numerosi concerti con gli ensemble "Armonia di Corte Estense" e "Modena Flute Ensemble". Nel 2016 con il quartetto "Arcadia" ha vinto il premio "Rizzardo Bino" nella categoria musica da camera. Ha preso parte a numerose masterclass del Maestro M. Marasco eseguendo anche alcuni concerti. Nel 2015 con il coro "Serial Singers" ha eseguito in anteprima mondiale una composizione di Karl Jenkins alla Carnegie Hall di New York.



Elena Puscasu (violino)


Inizia gli studi di violino a soli 6 anni in Romania(Iasi)e si diploma nel 2005 anche in didattica musicale. Si perfeziona anche con la viola nella stessa citta' natale e successivamente in Italia, con i maestri G. Markos, M. Anania, D. Rossi, D. Zaltron, A. Farulli, J. Kussmaul e altri. A soli 20 anni vince l' audizione per entrare nell' organico dell' Orchestra M.Jora di Bacau (Romania) e vincendo diverse borse di studio tra cui quella come prima parte nell’Orchestra di Lanciano "F.Fenaroli" e nell'Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole nel 2005. Vince diverse audizioni in Italia che le permettono di collaborare con orchestre come Filarmonica della Scala, J.Futura, Orchestra Cherubini di R. Muti, Orchestra "G.Verdi" di Milano, I Pomeriggi Musicali, Teatro “G.Verdi” di Trieste, Teatro Regionale ORT di Firenze con le quali si esibisce in una serie di tournee europee. La sua passione e competenza per la musica la portano a lavorare anche nel mondo della musica pop e leggera vantando collaborazioni con artisti italiani tra cui Andrea Bocelli, Ennio Morricone, Lucio Dalla, Ron, Biagio Antonacci,Vinicio Capossela, J-AX, Fedez etc.




Francesco Bossoli (batteria)

Nato a Bologna il 16 Settembre 1986 Francesco Bossoli intraprende gli studi di Batteria all’età di 14 anni studiando privatamente, ed in seguito, a 21 anni presso il triennio Jazz del Conservatorio G.B Battista di Bologna. Terminata la laurea in Jazz prosegue la sua specializzazione in stili tradizionali e contemporanei presso la scuola Drummers Collective di New York dove completa il corso semestrale Certificate Program A & B. Nel 2013 collabora con tre compagnie di crociera: viene assunto come batterista di lounge band dalla compagnia MSC, per la quale svolge due contratti, successivamente lavora per Carnival, e Celebrity, come batterista di show band in teatro. Attualmente suona ed insegna a Bologna, dove cura molteplici progetti musicali tra cui la collaborazione con Romina Falconi, concorrente di XFactor e San Remo giovani, ed il suo personale progetto pop “Good Intentions” nel quale suona sia percussioni che batteria. E’ insegnante di batteria presso Audio Line Music Village di Casalecchio Di Reno Bo.


Nicoletta Zuccheri (canto e coro curricolare)

Nicoletta Zuccheri è una docente di Canto certificata Vocal Power -metodo Elizabeth Howard ed Esperto Educatore Musicale nella prima Infanzia (Diploma Biennale Siem). Docente di Canto Moderno  presso la Nuova Scuola di Musica Vassura Baroncini di Imola, collabora inoltre con molte altre Associazioni Musicali ,  Scuole di Musica e di Teatro di Bologna e provincia per la conduzione di LAboratori sulla vocalità, formazione vocale degli Operatori della Prima Infanzia e Masterclass sul Jazz, Blues e Soul. L'intensa attività live l'ha vista protagonista di importanti festival e spettacoli: “America Clandestina” nel 2006,  “Go-Dog”, di Massimiliano Cossati nel 2007, nel 2010 e  2012  finalista al “Concorso Nazionale Donne Jazz in Blues” diForlì. Vocalist del gruppo Out Of Jazz Quartet, è co-autrice del progetto originale “ViAGGI”; nel 2004 fonda il Just Swing Quartet, col quale  realizza numerosi progetti musicali tra cui: “A tribute to Anita O’Day”, selezionato per il Festival “Imola in Musica2006”. Il medesimo progetto viene selezionato anche dal Centro Studi Stan Kenton di San Remo, per la rassegna “Zazzarazzaz”, Festival della Canzone Jazzata”, edizione 2006. Dal 1994 al 2000 è vocalist nella vocal band a cappella  "Jazz ‘n Jam”.  Ha inciso il disco “Libera la Fantasia” nel 1998.